Expat e Salute Mentale: hai Bisogno di un Controllo?

Expat e Salute mentale: hai bisogno di un controllo?

Lasciare la vecchia vita e risiedere in un paese completamente diverso può essere difficile. Essere un espatriato può essere un compito difficile e dare origine a molti problemi a cui non eri abituato in precedenza. La salute mentale è una delle tante difficoltà segnalate frequentemente dagli espatriati.

Alcune sfide possono sorgere a causa dell’impossibilità di far fronte alle attività quotidiane. Sebbene vivere all’estero possa essere un’esperienza gratificante, molti espatriati e le loro famiglie affrontano problemi di salute mentale e problemi che trovano difficili da affrontare. Diverse persone mostrano riluttanza ad ammettere che stanno affrontando problemi psicologici, mentre altre non sono abbastanza consapevoli da classificarli come problemi in primo luogo.

Il rilevamento di un problema è il primo passo verso la soluzione. I seguenti punti ti aiuteranno a determinare se hai bisogno o meno di un controllo terapeutico come espatriato

1. Tristezza prolungata

I tuoi sentimenti di tristezza e dolore non stanno andando via. È passato un po ‘di tempo da quando hai cambiato posto, ma ti senti ancora triste e incapace di accettare questo cambiamento nella tua vita quotidiana.

Non hai motivazione per partecipare a cose nuove e non trovi interessanti i tuoi hobby precedenti. Provi emozioni di inutilità, irritabilità e sensi di colpa dopo che ti sei trasferito.

2. Incapacità di affrontare i problemi quotidiani

Trovi difficile soddisfare le esigenze dei problemi quotidiani. Hai problemi ad adattarti alla dieta e non riesci a sviluppare un sano appetito. Non senti la fame come una volta.

Le tue abitudini di sonno sono disturbate. O non puoi dormire o dormire troppo. Allo stesso modo, anche la tua dieta, il tuo peso e il tuo modo di pensare sono stati influenzati. La depressione che hai affrontato una volta si sta insinuando in altre aree della tua vita.

3. Ritiro sociale

Ti senti come se fossi intrappolato in casa tua. Non trovi comodo comunicare con i nativi del tuo nuovo paese. Questo isolamento ha causato una maggiore solitudine.

Allo stesso modo, al lavoro oa scuola, eviti e affronti l’ansia sociale quando parli con i tuoi colleghi o compagni di classe. Affronti le barriere linguistiche e trovi difficile raggiungerti.

4. Abuso di sostanze

Ti ritrovi a fumare o bere più del solito. Hai sviluppato una dipendenza a causa della solitudine o come meccanismo di coping per affrontare i tuoi problemi di fondo come la depressione e la tristezza.

Dipendi da molti nuovi farmaci per tenerti sotto controllo. Hai anche iniziato ad affrontare nuovi problemi come le delusioni. In ogni caso, il tuo abuso di sostanze è aumentato più del solito.

5. Sentimenti di suicidio e morte

Se affronti questo fattore, devi cercare immediatamente supporto. Gli espatriati spesso sviluppano sentimenti di suicidio o autolesionismo a causa della tristezza prolungata e dell’incapacità di affrontare i loro problemi.

Trovi che la tua situazione sia quella di disperazione, inutilità e ritiro da tutto. A volte ti senti persino spericolato e non ti importa se anche se succede qualcosa di pericoloso.

Conclusione

I problemi mentali degli espatriati sono problemi reali che richiedono la giusta attenzione. Se ti ritrovi ad avere tutti o alcuni di questi problemi, potrebbe indicare che hai bisogno di un controllo. Visitare il terapista più vicino o ottenere aiuto terapeutico online può rivelarsi estremamente utile e aiutarti a sollevare quella tristezza dalle spalle, così il tuo viaggio può essere felice e senza stress.

Get More Posts