Expats e Codipendenza: i Sintomi, le Cause e Come Ottenere Aiuto

Expats e Codipendenza i Sintomi, le Cause e Come Ottenere Aiuto

La codipendenza può essere definita come appartenente a una relazione disfunzionale in cui ti affidi esclusivamente all’altra persona per quasi tutti i tuoi bisogni emotivi. In una relazione codipendente, hai bisogno dell’approvazione e dell’attenzione della persona amata per sentirti bene con te stesso. Ti importa profondamente di qualcuno che faccia lo stesso per te o no. Le loro azioni possono avere un impatto anche in scenari normali, ma se il loro comportamento influisce gravemente sulla tua autostima e sul benessere emotivo generale, non dovrebbe essere preso alla leggera. Questo può trasformarsi in qualcosa di serio che può influenzare tutte le tue interazioni con gli altri e il modo in cui ti percepisci.

Nelle relazioni espatriate in cui la coppia è solitamente lontana dal supporto di amici e familiari, la codipendenza può raggiungere un livello completamente nuovo. Maggiore è il potere che una persona ha sull’altra, più pericoloso può essere l’abuso. Per risolvere il problema, devi prima comprendere a fondo la codipendenza ei segnali di avvertimento che tale comportamento non è salutare e ha un impatto negativo sul tuo benessere.

I Sintomi della Codipendenza

Di seguito sono riportati alcuni segni chiave che determinano che la tua relazione è malsana e codipendente.

1. La tua vita ruota attorno a quella persona

Ti senti come se avessi ceduto il controllo della tua vita a quella persona. Stai cercando ogni volta di prenderti cura dei loro bisogni sacrificando i tuoi per loro. Ti senti bloccato in un circolo vizioso di dare sempre e ricevere raramente. Ti senti come se dovessi prenderti cura di tutto tutto il tempo.

2. Trovi difficile dire “No”

I codipendenti hanno tendenze ad accontentare le persone. Cerchi sempre di ottenere l’approvazione di quella persona. Se non lo fai, hai paura di subire abusi emotivi. Continui a evitare il confronto per paura di farti male.

3. Mancanza di comunicazione

Spesso non sei consapevole dei tuoi desideri e dei tuoi bisogni e trovi difficoltà a comunicarli. Ti senti riluttante a esprimere le tue emozioni ed evitare la comunicazione per paura di turbare l’altra persona.

4. Hai problemi di autostima

Ti senti come se niente di quello che fai è abbastanza buono. Le persone che hanno una bassa immagine di sé tendono ad essere le prime vittime di relazioni codipendenti. Tendi a fare troppo anche se i tuoi sforzi non sono apprezzati. Fai del tuo meglio per controllare l’altra persona con le tue buone intenzioni, ma raramente ottieni risultati.

5. Trovi scuse per il comportamento della persona amata

In contesti sociali o riunioni di famiglia, cerchi di coprire il comportamento tossico del tuo partner. A volte potresti renderti conto che il tuo partner ha un problema serio come droghe, abuso emotivo o fisico, ecc. E quando altre persone come i membri della famiglia lo fanno notare, devi trovare delle scuse per dire loro che va tutto bene.

6. Il tuo rapporto con loro è più ansioso che piacevole

Ti senti costantemente svuotato e hai paura che qualcosa vada storto. Rimani in un costante squilibrio tra dare e dare e spesso ti stanca. La vergogna costante e la bassa autostima ti creano problemi e ti portano a emozioni dolorose. Se dura troppo a lungo può portare a rabbia, delusione in te stesso, pensare di essere un fallito, sentimenti di disperazione, disperazione e infine depressione.

7. Ossessioni

Sei molto dipendente dall’altra persona e spesso passi il tempo a pensare a lei o alla tua relazione. Ciò deriva dall’ansia e dalle paure. Hai paura di essere rifiutato o abbandonato e hai costantemente bisogno di avere una relazione con qualcuno perché quando stai da solo per troppo tempo inizi a sentirti depresso o solo.

8. Sentirsi svalutato e mancato di rispetto

La tua vita si sente come se tu fossi spinto da quella persona. Piacere e prendersi cura dell’altra persona sembra l’unico scopo della tua vita. Raramente sei al centro dell’attenzione nella tua relazione e quando cerchi di esprimere i tuoi bisogni, spesso non sei preso sul serio o ignorato. Ti senti costantemente mancato di rispetto e svalutato.

Come ottenere aiuto

Se questi sintomi ti sembrano familiari, puoi fare le seguenti cose per aiutarti.

1. Accetta di aver bisogno di aiuto

Le persone codipendenti rimangono nel circolo vizioso perché non accettano di avere un problema. Il primo passo è rendersi conto che qualcosa è terribilmente sbagliato e non nel modo in cui le relazioni funzionano naturalmente. Se non accetti veramente che ci sia qualcosa che non va, non sarai in grado di risolverlo.

2. Cerca un supporto professionale

Ottenere aiuto è il primo passo per risolvere la tua relazione malsana. Puoi ottenere una terapia individuale, familiare o di coppia a seconda della tua situazione. Se non ne hai mai parlato con il tuo partner, puoi provare a discuterne con loro in modo da poter entrare entrambi in terapia. Può aiutare sia te che il tuo partner a mantenere una relazione migliore. Imparerai a stabilire dei limiti, rilevare e correggere i tuoi aspetti negativi e ad avere una migliore presa su te stesso quando si tratta di mostrare e tollerare comportamenti codipendenti.

3. Chiedere aiuto

Oltre alla terapia, disponi di un sistema di supporto in cui le persone possono enfatizzare con te. Potrebbe essere un amico, parlarne con la tua famiglia o unirti a un gruppo di supporto in cui le persone hanno avuto esperienze simili e l’hanno affrontata. La codipendenza può non essere abusiva fisicamente o verbalmente, ma può lasciare il segno. Ottenere il file

Il Takeaway

Vivere in un paese separato e sperimentare la codipendenza è un problema che deve essere risolto il prima possibile. Le relazioni codipendenti possono essere riparate se entrambe le persone sono disposte a lavorare insieme. Se riconosci la maggior parte di questi segnali e bandiere rosse, hai fatto il primo passo per accettare che c’è un problema e che deve essere risolto. Ottenere aiuto dovrebbe essere la tua prossima priorità e ricorda che le relazioni sane si basano sull’interdipendenza e l’onestà e, con l’aiuto giusto, puoi farlo funzionare.

Get More Posts