Vita da Italiani all’Estero: i 10 Principali Fattori di Stress e Come Affrontarli

Vita da espatriati i 10 principali fattori di stress e come affrontarli

Non ami la nuova tonalità di luce solare che colpisce il tuo viso alle 11 del mattino? Non ami tutte le nuove cucine e le nuove persone da incontrare in un altro paese? Certo, questa è un’esperienza da favola per molti e un sogno che diventa realtà per la maggior parte delle persone che hanno sempre aspirato a vivere all’estero come espatriati.

Per rendere facile il tuo viaggio di autoesplorazione e per darti un assaggio di come mettere un sorriso genuino sul viso quando tutto diventa un po ‘stressante e travolgente nella spedizione, abbiamo estratto alcuni suggerimenti dagli insegnamenti della psicologia.

Alcuni dei fattori di stress che ogni espatriato può provare almeno una volta nel loro entusiasmante viaggio sono i seguenti.

1. Nuove persone

L’area che hai scelto di vivere ora è piena di nuova gente; estranei di cui non sai niente. Quindi, stabilirsi in un tale ambiente è ugualmente eccitante e travolgente. Non li conosci e loro non ti conoscono. Non sai di chi fidarti e cosa aspettarti da loro. Tutto è imprevedibile.

Il modo migliore per affrontare questo problema è prendere una cosa alla volta e osservare come si comportano quotidianamente con gli altri umani. Ricorda, dopotutto, non sono alieni e sono umani come te. Nota che anche loro visualizzano errori umani di base che sono abbastanza normali.

2. Nuova lingua

A meno che tu non abbia fatto i compiti e studiato la lingua prima di trasferirti lì, adattarti alla linguistica e alle parole può causare molto stress. Questo diventa difficile, soprattutto quando devi svolgere un’attività di scambio di denaro o chiedere un indirizzo per una posizione.

Invece di stipare tutto, cerca di concentrarti sull’imparare una o due parole al giorno dagli esempi quotidiani che vedi intorno a te. Ascolta ciò che le persone dicono o prova a catturare un contenuto testuale scritto sulle bacheche all’esterno. Google queste parole quando sei libero e assorbile senza pressione.

3. Luoghi e trasporti

Come espatriato, è abbastanza facile perdersi per le strade o in un edificio e diventa difficile raggiungere una destinazione in tempo. Non conosci l’indirizzo e il mezzo di trasporto giusto che ti porterà lì. Potresti essere sovraccaricato in base al tipo di trasporto che scegli di arrivarci. Tutte queste cose possono creare ansia in te.

È meglio tenere una mappa dell’area in cui vivi e tenere gli occhi aperti ogni volta che ti muovi per le strade. È meglio chiedere aiuto ai segnali stradali e ai tabelloni e chiedere all’amministrazione comunale di darti un volantino in inglese in modo da poter navigare facilmente nei luoghi della città.

4. Spese

Il denaro è un enorme fattore di stress nella vita di un espatriato, specialmente quando si tratta di cambiare valuta e acquistare nuove cose, pagare bollette e altro ancora. Potresti seguire accidentalmente le tariffe del tuo paese mentre spendi le banconote correnti, finendo per trovarti in difficoltà.

La cosa migliore è prendersi un po ‘di tempo per capire i valori delle valute, i modi in cui le cose vengono acquistate e vendute sul posto e quali sono le tariffe medie delle diverse cose sul mercato.

5. Affitto e soggiorno

A seconda della zona in cui vivi, le tariffe per appartamenti o case possono variare. Invece di dipendere dai motori di ricerca per trovare un luogo di residenza adatto per te stesso, prova a capire quale posto ti si addice facendo delle ricerche sul posto.

Controlla se l’area è abbastanza sicura, ha tutti i comfort nei dintorni di cui hai bisogno e controlla se la posizione è vicina alla tua università o al lavoro o meno. Controlla le tariffe e assicurati che tu e il proprietario della casa siate sulla stessa pagina quando affrontate un affare.

6. Cibo

Potresti avere alcune condizioni di salute come le allergie che ti impediscono di avere determinati alimenti o non sai come preparare un piatto locale specifico nella zona. Un altro caso potrebbe essere che semplicemente non ti piace la graffetta utilizzata nel nuovo paese.

La risposta sta nel trovare sostituti in zona. Fai questa cosa come una delle cose principali che faresti mentre ti sposti in un altro paese.

7. Prospettive di lavoro e carriera

Lavorare può diventare difficile se non conosci le regole, i regolamenti, le procedure e le politiche riguardanti il ​​luogo in cui sei andato. Fai qualche ricerca prima di impegnarti a lavorare. Inoltre, nota altri vantaggi offerti agli espatriati oltre allo stipendio sul lavoro.

Inoltre, ti consigliamo di cercare la crescita della tua carriera nel lavoro che stai cercando: se non trovi alcuna possibilità di crescita professionale nel lavoro per cui hai fatto domanda nell’area, è meglio nel tuo interesse che tu prenda questo lavoro qualcosa come commissione temporanea piuttosto che farne la tua priorità.

8. Attività bancarie

Guadagnare denaro non è l’unico preoccupante problema monetario in un altro paese; provare a conservarlo in modo sicuro è tutta un’altra sfida. Il modo migliore è trovare una banca che funzioni meglio con gli espatriati e comprendere eventuali preoccupazioni speciali che potresti avere.

9. Cambiamento culturale

Adattarsi a una nuova cultura è sicuramente un problema in un nuovo paese in cui sei stato espatriato. La chiave è avere un cuore aperto e abbracciare il mondo pieno di opportunità. Mantenere una mentalità di crescita con un atteggiamento positivo ti porterà in posti.

10. Solitudine

Se sei arrivato in un nuovo paese da solo, non sorprende che dopo un po ‘ti venga la nostalgia di casa. Puoi provare a connetterti ai tuoi cari nel tuo paese natale attraverso tecnologie come le videochiamate e persino andare in terapia se questo problema ti impedisce di vivere una vita normale.

Conclusione

Le sfide ci sono sempre, ma il modo in cui le superi quando ti stabilisci in un’area totalmente nuova rivela quanto sei forte come persona.

Riferimenti

https://www.researchgate.net/publication/272804990_When_Home_Isn’t_Home_-_A_Study_of_Homesickness_and_Coping_Strategies_among_Migrant_Workers_and_Expatriates

https://publichealthreviews.biomedcentral.com/articles/10.1186/s40985-020-00122-9

Get More Posts